24 Maggio 2015 – CicloAmnesty 2015 (6° edizione) 2


logo Amnesty International

24 Maggio 2015 – CicloAmnesty 2015 (6° edizione)

Passeggiata ciclistica a sostegno delle campagne in tutela dei diritti umani di Amnesty International

Il Comitato Organizzatore composto da:LocandinaCicloAmnesty2015def
Vi invita a partecipare alla 6° edizione di “CicloAmnesty 2015”, la  passeggiata ciclistica non competitiva per le vie della Città a sostegno delle campagne in tutela dei diritti umani di Amnesty International, per domenica 24 Maggio.

 

Sostengono CicloAmnesty 2015, con la loro partecipazione:
A.S.D. Panormus MTB and Trail Team,
A.S.D. Il Mondo della Bici,
S.I.S.M. Palermo,
U.I.S.P. Palermo

Per coloro che volessero partecipare e sono sprovvisti della bicicletta possono noleggiarla presso:

 

Palma Nana Vacanze e Natura, prenotazioni entro venerdi 22 Maggio. Ritiro bici tra sabato 23 e la mattina di domenica 24 maggio
 Informazioni: Tel.091.303417- Via Caltanissetta  2/b. Palermo

 

BICITALIA – prenotazioni entro venerdi 22 Maggio, dalle ore 16:00 alle ore 19:30, ritiro bici entro sabato 23 Maggio dalle ore 16:00 alle ore 19:30. Consegna bici: lunedi 25 Maggio dalle ore 16:00 alle ore 19:30. Richiesta firma scheda noleggio bici.
Informazioni: Tel. 091 454798-091 6258219- Cell. 3297280162 – Via Laurana Francesco 129, Palermo

 

Il ritrovo dei partecipanti è previsto alle ore 09:30 presso Parco Uditore, piazza Einstein, Palermo

 

Il Comitato organizzatore invita tutti i partecipanti ad indossare qualcosa di colore GIALLO, colore di Amnesty International.

 

L’assicurazione infortuni gratuita viene garantita previa registrazione presso il gazebo dell’organizzazione.

 

Le operazioni di registrazioni terminano con la partenza del gruppo di ciclisti che é prevista alle ore 10:30 e sarà effettuato con il seguente percorso:
via L. Da Vinci, via Uditore, via G.B. Tiepolo, via Bernini, viale Michelangelo, rotonda viale Regione Siciliana N.O., via G. D’Arezzo, via P. pe di Palagonia, via P. pe di Paternò, via Piemonte, viale Campania, viale Brigata Verona, piazza Vittorio Veneto, via della Libertà, piazza Mordini e laterale di via Libertà, piazza Castelnuovo (pausa), via Dante, via Serradifalco, piazza Camporeale, piazza Sacro Cuore, via Guglielmo Il Buono, Giardino della Zisa (pausa), via Michele Piazza, via Zisa, via Mulini, via dei Mulini a Zisa, via degli Emiri, via Nina Siciliana, parcheggio via Cosimo Aleo, viale Regione Siciliana, rotonda via L. Da vinci, ARRIVO Parco Uditore.

 

Amnesty International, Sezione Italiana Onlus
Gruppo Italia 243
Via Benedetto D’Acquisto, 30
90141 Palermo
Cell. 320.1161920

 

Parlano dell’evento:

 

 

 

 


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

2 commenti su “24 Maggio 2015 – CicloAmnesty 2015 (6° edizione)

  • Pietro Mancini

    Desideravo sapere se il parco Uditore come da preannunziato dalla TV che era chiuso. La notizia e vera?!…………….distinti saluti…………..Mancini………..

  • Maurizio

    Gentile Socio/Simpatizzante,
    Le confermiamo quanto detto da giornali e Tv. Il parco è rimasto chiuso dal 13/05/2015 al 19/05/2015.

    Come dichiarato dai volontari sul sito del parco (http://www.parcouditore.org/):
    19/maggio/2015: Per stavolta ce l’abbiamo fatta. Un po’ stanchi… Riapriremo il parco domani alle 7.00. A domani!

    18/maggio/2015: Stanno per iniziare le operazioni di disinfestazione del Parco! Ringraziamo ancora una volta l’azienda agm Pulindo grazie alla quale riusciremo a riaprire il nostro parco giá mercoledì mattina alle 7.00 in punto! Grazie a tutti voi per il sostegno!

    12/maggio/2015: Cari amici, da domani mercoledì 13 maggio, a seguito della mancata disinfestazione e derattizzazione da noi richiesta a marzo all’amministrazione regionale, noi volontari abbiamo deciso di non aprire il parco al pubblico finchè non avverrá un’azione di intervento concreta da parte delle Istituzioni. Ciò che ci preme più di ogni altra cosa è la tutela della Vostra incolumitá e di quella di tutti i volontari che quotidianamente operano per il bene pubblico.
    Proviamo profonda delusione ed enorme rammarico nel constatare che le Istituzioni non fanno nulla di concreto per supportarci nel garantire a voi tutti la corretta fruizione del nostro amato parco. Con grande amarezza, I volontari del Parco Uditore