Tram e nuova pista ciclabile su via Libertà


Tram e nuova pista ciclabile su via Libertà, la proposta di Fiab Palermo Ciclabile

Il dibattito sul prolungamento delle nuove linee tranviarie in città comincia ad entrare nel vivo. E’ prossima la pubblicazione da parte del Comune di Palermo del bando relativo alla progettazione. Chi si aggiudicherà il servizio, dovrà anche tener conto delle indicazioni/osservazioni/proposte che sono state recepite dal Comune durante la consultazione online lanciata sul proprio portale web e nelle successive riunioni che si sono tenute presso il Polo Tecnico di via Ausonia.

Fra queste, spicca un’interessante proposta che è stata presentata al Comune proprio la scorsa settimana dai nostri amici di Fiab Palermo Ciclabile.  L’obiettivo da un lato è rendere quanto più armonioso possibile l’impatto della tranvia lungo la strada, ma soprattutto cogliere l’occasione per dotare la strada di una pista ciclabile degna di questo nome e che possa mettere in soffitta l’attuale promiscuità fatta di strisce verniciate sui marciapiedi.

Ma quale percorsi e i punti salienti della proposta? 

Nel dettaglio, la cosiddetta tratta A (Stazione Centrale-viale Croce Rossa) secondo le intenzioni del Comune attraverserà  via Roma, a ridosso degli attuali marciapiedi e per entrambi i sensi di marcia. Giunta a piazza Sturzo, i fasci di binari si divideranno. E qui per meglio comprendere i sensi di marcia, consideriamo il binario di sola andata in direzione Stadio mentre quello di ritorno in direzione Stazione Centrale.

Il binario di andata quindi proseguirà su via Isidoro Carini, via Dalla Chiesa, via Marchese di Villabianca, via Marchese di Roccaforte, piazza Don Bosco, piazza Leoni, viale del Fante, via A. Cassarà e piazza Giovanni Paolo II. E qui si ricongiungerà col binario di ritorno che nel frattempo si era sdoppiato a piazza Sturzo e che illustriamo qui di seguito.

Il fascio di binari di ritorno andrebbe a impegnare un solo lato di via Libertà (lato dx in direzione Politeama), ma con la differenza che non impegnerà l’asse stradale per tutta la sua lunghezza. Giunto infatti all’incrocio con viale Lazio, farà una “virata” per inserirsi su viale Campania per riprendere poi viale Croce Rossa attraverso via Emilia.

Uno dei motivi che hanno spinto questa “deviazione” è intanto la presenza del complesso monumentale di piazza Vittorio Veneto; il transito della tranvia attorno la piazza, se esterno o interno, mette a serio rischio gli alberi. L’idea pertanto è di far transitare la tranvia lungo viale Campania offrendo inoltre un’opportunità ai fini della riqualificazione dell’intera strada che oggi è semplicemente oppressa da ben  5 distributori carburanti di seguito all’altro.

Oltre all’innesto con la fermata dell’Anello Ferroviario Lazio e la vicinanza con la fermata del Passante Ferroviario Alpi, si evidenziano opere aggiuntive quali una nuova rotatoria su viale Croce Rossa per meglio agevolare il collegamento con piazza Leoni e alleggerendo la stessa piazza dall’attuale carico veicolare.

Altra nota è l’apertura su via Libertà dell’incrocio fra via Albanese e via Catania e la chiusura dell’attuale incrocio Siracusa-Archimede. In questa maniera si creerebbe un collegamento “più fluido” fra la zona Porto e via Malaspina (da tenere in considerazione il nuovo assetto urbanistico in zona a seguito dell’interramento dell’ex sedime ferroviario).

La pista ciclabile

Tenendo conto dello spostamento di una parte della tranvia su via Marchese di Villabianca, si libererà così una corsia preferenziale di via Libertà. A questo punto si favorirà così la realizzazione di una pista ciclabile a doppia corsia che scorrerà lungo il lato dx di via Libertà (direzione Stadio). Da tenere in forte considerazione l’innesto con un’altra pista ciclabile da realizzarsi su via Amari e che fungerebbe da collegamento con la ciclabile di via Crispi.

Vogliamo pertanto avviare un dibattito costruttivo e raccogliere tanti pareri sulla proposta che merita di essere attenzionata.

Nb: abbiamo voluto sintetizzare appositamente l’intera proposta con lo scopo di offrire una sintesi ben comprensibile al lettore. L’intera proposta comprende anche una possibile soluzione relativamente alla linea 4 a favore di una nuova pista ciclabile lungo via E. Basile e che pubblicheremo nei prossimi giorni.

Articolo Mobilita

DOCUMENTI da visionare sul tema:

Progetto nuove linee tram e proposte di mobilità ciclistica

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *